Contagi al San Pio, un altro paziente non ce l’ha fatta

Cronaca
visibility17837 - lunedì 30 marzo 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Ospedale San Pio di Castellaneta
Ospedale San Pio di Castellaneta ©

Secondo decesso per Coronavirus a Castellaneta.

Questa sera, infatti, è venuto a mancare un 85enne del posto, trasferito da qualche giorno al Moscati di Taranto dopo che era risultato positivo al tampone eseguito in seguito ai contagi riscontrati nell’ospedale San Pio.

L’uomo, infatti, era ricoverato da una decina di giorni nel reparto di Medicina del nosocomio castellanetano, nel momento in cui risultarono positivi alcuni dirigenti medici della struttura (tra cui proprio il primario di Medicina).

Per questo era stato trasferito a Taranto, nel reparto Malattie Infettive del Moscati.

Il sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti, intanto, ha reso noto che nel pomeriggio di oggi sono stati comunicati i referti di altri 111 tamponi (all’appello ne mancherebbero ancora una decina) di cui uno risultato purtroppo positivo: si tratta di un’infermiera, attualmente asintomatica, residente a Castellaneta.

Al momento, pertanto, i casi positivi riconducibili al ceppo del San Pio sono 28. Si tratta di 22 tra medici, infermieri e ausiliari in servizio, 3 pazienti, 1 dipendente del distretto socio sanitario e 2 operatori sanitari già in malattia, a cui il tampone è stato effettuato a casa.

A Castellaneta, invece, il sindaco riferisce la presenza di 12 casi positivi: 6 pazienti sono attualmente ricoverati al Moscati di Taranto.