Yom Chi, un mottolese nuova cintura nera di Taekwondo

Sport
visibility821 - mercoledì 04 novembre 2020
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
Domenico De Carlo tra i maestri Piepoli e De Leonardis
Domenico De Carlo tra i maestri Piepoli e De Leonardis ©

Domenico De Carlo, mottolese di 26 anni, è tra gli atleti pugliesi ad aver raggiunto un alto riconoscimento nel Taekwondo: il primo dan cintura nera.

Festa grande in casa Yom Chi, la scuola dei maestri Vito Piepoli e Marica De Leonardis, dove De Carlo si allena da molti anni e dove ha raggiunto un traguardo tutt'altro che semplice.

L' "incoronazione" è avvenuta domenica 18 ottobre al PalaCarrassi di Bari, teatro degli esami regionali di graduazione per le cinture nere, ai quali hanno aderito 60 candidati da tutta la Puglia.

Davanti a 3 commissari regionali, grandi esperti di questa arte marziale coreana, De Carlo ha eseguito correttamente il programma di esame, laureandosi cintura nera primo dan.

De Carlo, come detto, è tesserato per la scuola Taekwondo Yom Chi di Mottola e, di conseguenza, anche per la la Federazione Italiana Taekwondo (Fita) da 8 anni, nei quali si è dedicato con con costanza e determinazione all'attività agonistica, ottenendo brillanti risultati.

«Si tratta di un evento importante - hanno dichiarato in coro i maestri Vito Piepoli e Marica De Leonardis - perché questo traguardo è per Domenico il risultato di un percorso fatto di tanto allenamento ed impegno. Più la cintura diventa scura e più la via appare chiara».

Andrea Carbotti