CastStory: Eventi importanti a Castellaneta

Aurelio Miccoli CastStory
visibility1572 - ViviWebTv - sabato 02 gennaio 2021
La stazione di Castellaneta Città vestita a festa
La stazione di Castellaneta Città vestita a festa ©

Siamo nel 1938. Nella foto la stazione di Castellaneta Città, imbandierata per l’arrivo di ospiti importanti.

Quella fermata era stata una conquista importante, derivante da ripetute e pressanti richieste ai gerarchi della giovane provincia tarantina fatte dagli amministratori comunali che, interpretando la generale volontà della cittadinanza, chiedevano una fermata più comoda della lontana Castellaneta Campagna.

Nel 1934 dunque fu realizzata la stazioncina nel posto più comodo e cioè al passaggio a livello del km 75+344, su una strada che era diventata la più importante del paese (via del Commercio, oggi via Roma). Superando tutte le difficoltà tecniche, prima fra tutte la curva stretta della linea ferroviaria che impediva la complanarità delle rotaie e rendeva disagevole la salita e la discesa dei viaggiatori. Però in quel punto la fermata ferroviaria era eccezionalmente comoda per i cittadini, per i viaggi e per le spedizioni.

La nuova fermata favorì iniziative sociali di grande impatto. La prima fu il Congresso Eucaristico Diocesano voluto dal vescovo Mons. Francesco Potenza (vescovo della Diocesi di Castellaneta dal 1931 al 1956), nel 1938.

La stazione ferroviaria comoda consentì dunque un’inattesa partecipazione all’evento congressuale di rilevanza regionale, con l’intervento dell’arcivescovo di Napoli Cardinale Alessio Ascalesi, oltre che di tutti i vescovi pugliesi ed altri più lontani.

Il Congresso si concluse il 15 maggio 1938. In attesa di ospiti importanti la stazioncina fu vestita a festa.

PARTECIPA AL QUIZ

Nella foto, sulla sinistra, si vede parzialmente un’automobile che sta allontanandosi. Sapreste dire marca e modello dell’auto? Fatecelo sapere commentando su Facebook questo articolo: il primo che individuerà l’auto misteriosa si aggiudicherà il libro “La Cattedrale di Castellaneta”.

Altri articoli
Gli articoli più letti