CastStory: Arte aniconica a Castellaneta

Aurelio Miccoli CastStory
visibility285 - ViviWebTv - sabato 17 aprile 2021
Castellaneta, chiesa dei santi Francesco e Chiara, interno
Castellaneta, chiesa dei santi Francesco e Chiara, interno ©

Sapete cos’è l’arte aniconica? Un termine strano che deriva dal greco ikona (immagine) preceduto da preposizione negativa (alfa privativo), e connota un linguaggio piuttosto comune tra gli artisti moderni, anche se in realtà ha radici molto antiche.

Si tratta di una forma espressiva non figurativa, non rapportabile ad alcuna immagine conosciuta, senza alcun riferimento a forme reali o naturali.

Un esempio di arte aniconica lo troviamo realizzato a Castellaneta nella parete absidale della chiesa dei santi Francesco e Chiara.

La decorazione eseguita nel 2013, di concerto con il progettista prof. Paolo Portoghesi, fu affidata al maestro Erio Carnevali.

Con l’intento di far sentire il fedele avvolto dal calore del divino, Carnevali selezionò i colori prescelti (azzurro e giallo virato verso l’arancione) realizzando un dipinto definito la “Creazione”. Nella parte più bassa del dipinto una quinta più avanzata con uno spazio azzurro, un particolare grande cielo. Poi il giallo, ma tra l'azzurro e il giallo vi è una fase di indecisione, rappresentata impercettibilmente da nuvole di natura incerta, così come vi sono momenti di esitazione nella vita dei fedeli.

Infine, al di sopra, proveniente dall'alto, una struttura di luce che raggiunge i fedeli, quasi benedicendoli.

Inoltre c'è notare che qui è stata usata una finitura del tutto particolare ed originale, che è la “pittura di polvere”: consiste nella preparazione di una polvere di oro che viene sparata sulla superficie del dipinto, senza interrompere il tracciato iconologico della rappresentazione. L'originalità consiste nel fatto che essendo l’oro un metallo prezioso, possiede una terza dimensione, il non colore.

Un’idea decorativa che si muove in sintonia con lo spazio sacro della chiesa, progettata volutamente neutra con la prevalenza del bianco e del legno.

Altri articoli
Gli articoli più letti